È sicuro usare il monopattino elettrico quando piove? Info e consigli utili

Chi sceglie di acquistare un monopattino elettrico spesso lo fa per motivi diversi, ma molto spesso per questioni di maggiore libertà di movimento. Sono molte le persone adulte che oggi usano i monopattini elettrici per recarsi sul posto di lavoro, ma ciò a cui non si presta particolare attenzione è il meteo sfavorevole. Non tuti i giorni dell’anno naturalmente sono assolati, ma ci può essere della pioggia, ad esempio. Non dimentichiamoci infatti che i monopattini elettrici sono dotati di una batteria.

Tuttavia, non dovete preoccuparvi più di tanto, dato che nella maggior parte dei casi l’uso del monopattino elettrico è consentito anche sotto la pioggia in molte condizioni diverse. In questi casi, occorre solo averne cura e guidare il monopattino con molta prudenza e attenzione.  Dovete essere in grado di preparare al meglio il vostro mezzo di trasporto per fronteggiare ogni condizione climatica sfavorevole. Questo è possibile usando il monopattino nel modo giusto e prendendoti cura di lui.

Monopattino elettrico sotto la pioggia: aspetti da considerare

Per poter essere sicuri di non riportare dei danni a causa di un uso scorretto del vostro monopattino elettrico, anche in condizioni di forte umidità e pioggia dovete usarlo in modo molto scrupoloso. Ci sono infatti delle zioni che è opportuno fare prima e dopo l’utilizzo del monopattino elettrico sotto la pioggia, oltre che durante il suo uso. In questo modo, sarete quindi più consapevoli del suo uso corretto e soprattutto aumenterete la durata della vita del vostro mezzo di trasporto preferito.

Anzitutto, occorre scegliere il monopattino giusto per guidare sotto la pioggia, poi usarlo nella maniera corretta e fare una manutenzione semplice per tenerlo sempre in ottime condizioni di uso. Tieni presente ad esempio che non tutti i monopattini sono uguali tra di loro, anche dal punto di vista della resistenza all’acqua, e di solito rispettano la classificazione generale che riguarda tutti i prodotti di questo genere. Infatti, ci sono dei monopattini elettrici più resistenti all’acqua, e alcuni modelli che possono essere anche impermeabili all’acqua.

Occhio al valore IP

Per capire quale monopattino può fare di più al caso tuo, dovresti guardare il cosiddetto valore IP. Il rating IP è costituito da due cifre, la prima delle quali concerne la protezione dagli oggetti solidi, mentre l’altra indica la resistenza ai liquidi. In particolare, la prima cifra può indicare la protezione da oggetti solidi con diametro maggiore di 1mm (numero 4), resistenza limitata da oggetti di dimensione minore di 1mm (5) e la protezione dalla polvere (6). La seconda cifra del valore IP concerne invece la protezione dai liquidi, e ad ogni cifra corrisponde una determinata proprietà, ovvero:

  • protezione da schizzi di ogni direzione (4)
  • resistenza a getti d’acqua (5)
  • protezione da getti d’acqua potenti (6)
  • resistenza in caso di immersioni sporadiche (7)
  • protezione da immersioni prolungate (8)

Per poter essere sicuro di poter guidare il tuo monopattino elettrico in tutta sicurezza, devi scegliere quindi un modello con un rating che indica che è resistente alla polvere e ai getti d’acqua continui e potenti. In base al rating IP che si sceglie, alcuni modelli invece potrebbero supportare bene la pioggia leggera, ma non quella intensa.

Come usare il monopattino elettrico sotto la pioggia

Anche se guidate un monopattino elettrico con una buona resistenza all’acqua, ciò non significa che potete sfruttarlo in modo eccessivo, con la sicurezza scontata che non gli potrà mai succedere niente. Ci vuole una certa attenzione e una buona ragionevolezza, soprattutto se usi un monopattino sì resistente ma non completamente impermeabile. Anche solo il fatto di guidare solo su su ruote richiede infatti delle accortezze maggiori, beneficiando la vostra sicurezza e incolumità.

Una delle prime cose da tenere a mente quando si guida un monopattino elettrico sotto la pioggia è il tipo di ruote che avete sotto ai vostri piedi. In particolare, la vostra attenzione deve riguardare la ruota anteriore, su cui si applica di solito meno peso e che può creare dei problemi di stabilità se la usi sotto la pioggia. Devi essere sicuro di usare un monopattino elettrico munito di ruote che hanno una scanalatura semplice o un profilo tipico delle ruote da mountain bike. Eventualmente, potete anche portarvi delle ruote di scorta da sostituire in caso di necessità.

Sempre riguardo la qualità delle ruote del vostro monopattino, dovete considerare anche la pressione a cui le usate. Infatti, se prevedete di guidare il monopattino sotto la pioggia, meglio sgonfiarle leggermente, dato che una pressione meno intensa dei pneumatici aumenta la larghezza della ruota. In questa maniera, l’aderenza delle sue ruote risulta migliorata e puoi godere di un livello maggiore di sicurezza. Spesso anche le condizioni fanno la differenza, quando si intende valutare il rischio di danneggiare il vostro mezzo sotto la pioggia.

Consigli di uso e di guida

Quando usate un monopattino elettrico sotto la pioggia, una buona cosa potrebbe essere senza dubbio quella di evitare in ogni caso le pozzanghere il più possibile. Infatti, le pozzanghere possono nascondere delle buche, e per un monopattino è sempre bene evitarle. Inoltre, le ruote della maggior parte dei monopattini sono abbastanza basse, per cui c’è un rischio maggiore. Ad esempio, se passate in mezzo a una pozzanghera abbastanza grande, l’acqua può anche entrare a contatto con le parti più fragili e delicate del vostro monopattino.

Una buona idea per aumentare il livello di protezione dall’acqua del vostro monopattino elettrico consiste nel fatto di fare uso del grasso al silicone. Questo è un grasso molto facilmente recuperabile anche online ad esempio che vi può permettere di preservare i circuiti elettrici dall’acqua. Occorre applicarlo con molta attenzione per evitare che quando entra in contatto con della polvere creai una crosta che è poi difficile da eliminare. In linea di massima, è importante specificarlo, quando si usa un monopattino elettrico sotto la pioggia occorre essere ancora più prudenti del solito.

Cosa fare dopo l’utilizzo

Quando avete finito di usare il vostro monopattino elettrico sotto la pioggia, dovete pulirlo almeno in modo sommario ed asciugarlo per evitare che i ristagni di acqua raggiungano i circuiti. Assicurati che il monopattino non prenda altra acqua. Inoltre, fallo asciugare all’aria aperta se ha preso tanta acqua, per evitare la formazione della condensa.

Fin da piccolo la scrittura è stata per me un rifugio e una passione. Adesso è diventata il mio lavoro.

Sempre attento a quello che scrivo e a come lo scrivo, ho avuto la possibilità di crescere professionalmente nel mondo delle parole, ma senza dimenticare il motivo per cui ho iniziato a scrivere: non solo amore ma autentica necessità.

Scrivo soprattutto di articoli di uso comune e strumenti elettronici.

Back to top
menu
Migliore Monopattino Elettrico