Quanto costa un monopattino elettrico: modelli e fasce di prezzo

Sono in arrivo le belle giornate, le ore di sole sono sempre di più e nell’aria già si respira quel frizzante ottimismo tipico dell’estate. Ammettiamolo: stiamo aspettando un po’ tutti di mettere i piedi a mollo, o di farci una bella scampagnata in montagna.

Ad ognuno il suo, ma… non è ancora il momento. Per ora ci troviamo ancora qui in città, in ufficio a lavorare o seduti al computer a spulciare il web. E già pensiamo al caldo, al tempo da trascorrere sotto al sole cocente, magari chiusi in auto in mezzo al traffico. Ecco che l’estate si trasforma in un incubo, fatto di sudore e di nervosismo.

Al calore del sole non c’è rimedio, ma al traffico ed alla crisi da parcheggio si. Sempre più persone infatti stanno decidendo di mettere da parte la propria auto per utilizzare il monopattino elettrico, più veloce e meno stressante, ma sopratutto perfetto per l’utilizzo all’aria aperta, specialmente nei periodi di bella stagione.

Se anche voi rientrare tra coloro i quali possono fare questo cambio, non posso che consigliare di affrettarvi e scegliere quanto prima un modello di vostro piacimento. Ma se non sapete da dove cominciare, forse è bene inquadrare il discorso discutendo di quanto potreste trovarvi a spendere.

Entry level e prodotti di base

Va detto sin da subito che i moderni monopattini elettrici sono molto più prestanti rispetto ai modelli di un tempo, e dunque migliori rispetto ai prodotti messi in commercio fino a qualche anno fa. Ciò non toglie, in ogni caso, che esistono diverse classificazioni e diversi prodotti, con caratteristiche e funzionalità decisamente differenti.

Se vi state approciando per la prima volta al mondo dei monopattini elettrici, è opportuno valutare tra una serie di modelli di base, detti entry level, che vi permetteranno di prendere confidenza con il veicolo e la tecnologia senza rischi (e senza spendere cifre eccessive).

Mettiamo il caso che vogliate provare il monopattino elettrico, ma una volta utilizzato non vi ci troverete bene. È raro, ma capita, può succedere, specialmente se non lo avete mai utilizzato prima. Per cui, anziché spendere cifre anche piuttosto alte, se non siete sicuri meglio rimanere bassi ed investire una cifra minore. Se il mezzo non vi piacerà, non ci avrete rimesso molto, al contrario se vi troverete bene potrete acquistarne un altro quando vi sentirete pronti.

Questi modelli sono i più economici e, dunque, offrono le caratteristiche di base: velocità massima un po’ più bassa, spesso inferiore ai 25 chilometri orari (cosa che vi permetterà di non sforare mai il limite di velocità per i monopattini elettrici, evitandovi multe indesiderate), minore autonomia della batteria e dunque minore percorrenza.

Considerati come i modelli perfetti per bambini e principianti, si trovano in vendita a partire dai 200 euro. Disponibili di vari brand e con vari modelli, offrono generalmente caratteristiche simili.

Fascia media e prodotti standard

Se i prodotti di base non vi attirano, o se avete già avuto un’esperienza e siete decisi a provare qualcosa di meglio, entriamo adesso nella categoria standard dei monopattini elettrici. Questi sono i prodotti in assoluto più venduti in Italia ed all’estero, e rappresentano la quasi totalità di quelli in circolazione.

A livello visivo, sono pressochè identici ai monopattini di base, ma alcune cose iniziano già a cambiare. Le ruote, ad esempio, sono più grandi, e si possono trovare anche di dimensioni extra large (sempre nei limiti per un monopattino). Dispongono di più fari e punti luce, di maggiori imbottiture e gadget per l’uso su strada.

La presenza di questi dettagli è data dal fatto che questi veicoli possono raggiungere velocità maggiori, e dunque necessitano di maggiore solidità e stabilità. Iniziamo a parlare di mezzi che possono agevolmente camminare su strada, anche in arterie extraurbane, e raggiungere i 40 e 50 chilometri orari. Sembrano pochi, ma provate a guidare un monopattino elettrico a quella velocità.

Dotati di batterie più grandi offrono un’autonomia che può raggiungere anche i 30 chilometri, e ciò vi permette letteralmente di potervi spostare anche in centri piuttosto vicini o di coprire tragitti piuttosto lunghi. Inoltre, sono ricaricabili velocemente e permettono di essere trasportati con facilità, in quanto poco pesanti e compatti.

In questo caso, parliamo di un investimento iniziale di almeno 300 euro, che potrebbe scendere di qualcosina a patto di utilizzare qualche particolare offerta o codice sconto. In base al produttore, alcuni di questi modelli si possono trovare in vendita anche a prezzi maggiori.

Fascia alta e top di gamma

Veniamo ora ai modelli migliori e dunque più costosi, ancora poco diffusi ma con un discreto numero di utilizzatori appasionati. Non pensate a dei monopattini elettrici per farci gare clandestine o per raggiungere velocità folli: per ora la massima velocità raggiunta è sempre attorno ai 50 chilometri orari! In questo caso, cambiano altri fattori.

Un monopattino elettrico di fascia alta è progettato per le lunghe percorrenze e per un utilizzo regolare su strada. Insomma, è pensato un po’ come strumento da utilizzare non per camminare su aree pedonali o in piste ciclabili, ma proprio su strada.

A differenza dei prodotti precedenti, è dotato di sistemi di cambio batteria rapidi, finalizzati ad aumentare l’autonomia del mezzo e percorrere molti più chilometri. Una sorta di alternativa allo scooter, che può essere ricaricata in ufficio o ad una qualunque presa elettrica. Ogni batteria ha una durata massima garantita per una quarantina di chilometri al massimo, per cui avere più batterie a disposizione aumenterà esponenzialmente il tragitto che potremo percorrere.

Dotato di ruote di grandi dimensioni, adatte per l’asfalto, e spesso anche di seduta per tragitti più lunghi, questa tipologia di monopattino è molto più grande rispetto agli altri modelli, più pesante e meno facile da trasportare a mano. Potremmo dire che sembra a tutti gli effetti un piccolo scooter.

In questo caso i prezzi lievitano, e di molto. Pur partendo da una serie di modelli a prezzi relativamente accessibili, a partire dai 400 e 500 euro, questi monopattini elettrici si trovano in vendita anche a prezzi decisamente superiori, in base alle funzioni ed alle particolarità richieste.

Si tratta, in ogni caso, di veicoli veri e propri, da evitare se non siete quanto meno pratici.

Back to top
menu
Migliore Monopattino Elettrico